Relatori

Celi Barberia (UK)

Celi Barberia ha lavorato nel campo dell’educazione musicale per oltre 15 anni, attraverso ruoli di raccolta fondi e politica presso Youth Music e poi ruoli di comunicazione e marketing a Sing Up e ha avuto una passione per tutta la vita per le arti, l’istruzione e il lavoro in organizzazioni di beneficenza.
Celi ha lavorato all’advocacy originale e all’offerta che ha portato alla creazione e al finanziamento di Sing Up attraverso il Dipartimento per l’Educazione nel 2007 – 2012. Con un interesse speciale nella comunicazione e nello sviluppo dei contenuti, Celi ha creato e sviluppato il sito web di Sing Up ed è stata redattrice della rivista Sing Up per quasi un decennio.
Con un’esperienza nello sviluppo di politiche, nella creazione di programmi, nella pianificazione strategica, nel marketing e nella comunicazione, Celi è ora a capo della Sing Up Foundation, il braccio caritatevole di Sing Up incentrato sulla promozione del canto per la salute mentale e il benessere.

Jenna Brown (UK)

Jenna Brown è un mezzosoprano freelance, vocal coach ed educatrice musicale. Ha conseguito un MSc in Teaching and Learning presso l’Università di Oxford, dove ha fatto ricerche sull’uso del linguaggio per l’apprendimento e la co-costruzione della conoscenza con studenti SEND in contesti tradizionali. Originariamente teologa (BA hons, Cambridge), è particolarmente interessata alla filosofia della mente, all’epistemologia, all’immaginazione e all’assiologia delle metodologie di ricerca. Come insegnante qualificata ed ex tutor professionale per studenti PGCE in diverse università del Regno Unito, Jenna ha sviluppato interessi nella pedagogia e nella formazione degli insegnanti, e continua a fornire consulenze sull’educazione musicale e sulle specializzazioni SEND. Ricopre una varietà di posizioni tra cui quella di Direttore dell’Educazione e dell’Outreach per il Fitzhardinge Consort, e Lead Tutor al Bristol Beacon, dove sostiene il continuo sviluppo professionale dei tutor musicali attraverso il coaching, la formazione e la ricerca. Jenna lavora con numerosi cori come coach focalizzato sulla salute vocale, ed è Assistant Conductor al Bristol Youth Choir, dove sta conducendo una ricerca sull’uso delle immagini da parte dei direttori di coro per sintetizzare la meccanica vocale e l’arte per un MA in pedagogia della voce con il Voice Study Centre e l’Università del Galles Trinity St David.

Antonella Coppi (Italia)

Antonella Coppi, nata a Roma (Italia), il 13/10/1971. Attualmente è Docente Junior (RTD) e Ricercatore di Pedagogia Musicale e Musica di Comunità presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione – Università Libera di Bolzano. Dal 2000 è docente di Educazione Musicale – Facoltà di Scienze della Formazione Master – dell’Università degli Studi di Perugia e delle Università di Modena e Reggio Emilia nel campo della Pratica della Musica e dell’Educazione Musicale attraverso il Coro Universitario e l’Orchestra. Dal 2013 è Professoressa Aggiunta (temporanea) nello stesso ambito presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano. E’ stata Coordinatrice del Master in Educazione e Ricerca Musicale (Università degli Studi di Perugia) e Coordinatrice Scientifica per il progetto di ricerca “REMUS, Reggio Emilia, Musica Università, Scuola” (Università di Modena e Reggio Emilia, 2003 – 2008). Dal 2001, per il Ministero dell’Istruzione italiano, è coordinatrice di numerosi corsi di aggiornamento per insegnanti di Educazione Musicale nelle scuole italiane: è membro della più importante società internazionale di Educazione Musicale (ISME, IMC, ecc.). Dal 2010 è Referente per i progetti internazionali di El Sistema in Italia. È anche membro del Gruppo di Educazione Istituzionale per l’applicazione di El Sistema a Reggio Emilia: dal 2016 è Referente per ogni progetto relativo a El Sistema in Trentino-Alto Adige (Italia). Accanto all’attività didattica e di ricerca, svolge un’importante attività artistica come Direttore di Cori e Orchestre Universitarie, con oltre 400 concerti in Italia e in Europa: dal 2008 è Referente Scientifico del Coordinamento Nazionale dei Cori e delle Orchestre Universitarie in Italia. Dal 2000 è il referente italiano per il programma internazionale di canto della speranza per il coro e la danza dei bambini (Minneapolis, MN, USA). Dal 2004 è delegata dal Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia per le attività di Coro Universitario e Orchestra (Protocollo Unimore-Uniss). I suoi interessi di ricerca riguardano la pedagogia musicale e la didattica, con particolare attenzione al processo di insegnamento – apprendimento attraverso l’uso dell’esperienza vocale e corale. Il progetto di ricerca che sta sviluppando è legato a El Sistema ispirato Program n Italy con particolare attenzione all’approccio Community Music. Molte sono le partecipazioni a Conferenze Nazionali e Internazionali e le pubblicazioni.

Giorgio Guiot (Italia)

Giorgio Guiot è diplomato in pianoforte, musica corale, direzione di coro e composizione. Si occupa di didattica musicale, di musica corale e di progetti che portano la musica alle persone in difficoltà sociale, culturale, relazionale e comunicativa.
Ha diretto fino ad oggi numerose formazioni corali, tra cui I Coristi Torinesi, Incontrocanto, Musica Laus e Il Coro del Bric.
Dal 1992 al 2005 ha diretto i Piccoli cantori di Torino, con i quali ha partecipato a festivals, concerti, rassegne corali e registrazioni discografiche. E’ stato fondatore e Direttore Artistico dell’Associazione Cantascuola dal 1998 al 2012. Attualmente è direttore dei cori Cantabile zero18 (coro di bambini e ragazzi), CantabiLAB, Cantabile Fabbricadivoci, Collegio Santa Caterina di Pavia e PoliEtnico, il coro del Politecnico di Torino. Coordina inoltre le attività del CoroMuse e del Coro d’Argento.
Con i suoi cori ha collaborato con Josè Carreras, Cecilia Gasdia, Andrea Bocelli, Giuseppe Sinopoli, Claudio Abbado, Alain Guingal e John Mauceri, spingendosi a collaborazioni in altri ambiti musicali con Jovanotti, Giorgio Li Calzi e Tatè N’songan. Ha collaborato con prestigiosi direttori di coro quali Valeria Szebellédi , Voicu Popescu e Paulo Bernardino.
È regolarmente invitato a tenere concerti, corsi, convegni, seminari e stages corali e di didattica musicale in Italia e all’estero, con attività per bambini e ragazzi e percorsi di formazione e aggiornamento per insegnanti e musicisti.
Tramite l’associazione cantAbile onlus e rinnovArti opera per la realizzazione di progetti di educazione e di formazione, con particolare attenzione ai campi della comunicazione e della relazione, della ricerca e della salute, in collaborazione con specialisti in diversi settori della psicologia, della psichiatria, della neurologia, della foniatria e della filosofia.
Ha curato la revisione del metodo Cantar Leggendo di Roberto Goitre ed è autore di numerose pubblicazioni specialistiche nei campi della didattica musicale, della diffusione della Musica Corale e di studi sulla musica e il disagio.

Moritz Guttmann (Austria)

Moritz Guttmann insegna musica, coro e ensemble vocale al PG Borromäum e al BAfEP di Salisburgo.
Insegna anche la didattica della musica vocale, la formazione della voce, la pratica dei cori giovanili e la letteratura per i cori di bambini e giovani all’Università Mozarteum e alla Pädagogische Hochschule Salzburg.
Dirige numerosi cori ed ensemble a Salisburgo. Con gli ensemble vocali Voices Unlimited e Hohes C, ha vinto il premio “World Choir Champion” nella categoria degli ensemble vocali maschili ai World Choir Games nel 2006 e nel 2014. Moritz Guttmann è relatore in vari seminari per direttori di coro e giurato in concorsi corali.
Nel 2010 ha ricevuto il premio Erwin Ortner per la direzione corale.

Sanna Salminen (Finlandia)

Sanna Salminen è direttrice del coro per bambini Vox Aurea, uno dei cori più importanti della Finlandia, dal 2009. È anche un’educatrice musicale riconosciuta nel suo paese d’origine. Ha condotto numerosi workshop e conferenze in conferenze e festival internazionali negli Stati Uniti, Sud Africa, Tailandia e paesi europei. Lavora come docente universitario di Pedagogia musicale presso il Dipartimento di Educazione degli Insegnanti dell’Università di Jyväskylä. Si è laureata con una laurea presso l’Università di Jyväskylä nel 2004. La sua materia principale è stata l’educazione musicale e durante i suoi studi si è specializzata nella direzione d’orchestra e nella musica multiculturale. Si è esibita e ha diretto diversi gruppi strumentali e vocali di molti generi musicali. Salminen ha lavorato come formatrice vocale e assistente alla direzione del coro da camera Musica (1998-2005) e di Vox Aurea (1998-2007) e ha fondato il coro giovanile Ruamjai, da lei diretto dal 2000 al 2009. Sanna Salminen è noto per la pubblicazione di libri di musica ampiamente utilizzati scuola, arrangiamenti e composizioni. Come ricercatrice, il suo soggetto principale è la valorizzazione del coinvolgimento e del benessere attraverso gli hobby musicali. Nel 2018 ha ricevuto la medaglia Heinz Hofmann, il più alto riconoscimento dall’associazione del Coro Giovanile in Finlandia.

Helmut Schaumberger (Austria)

Helmut Schaumberger è professore universitario di educazione musicale all’Università privata di musica Gustav Mahler. Dottorato all’Università Mozarteum di Salisburgo, dove sarà assistente universitario dal 2012 al 2021. In precedenza insegnante di scuola secondaria, maestro di coro, organizzatore di festival culturali, docente di formazione per insegnanti. Principali interessi di ricerca: Didattica della materia, mentoring, canto con bambini e giovani, filosofia dell’educazione musicale, formazione degli insegnanti.

Árpád Toth (Ungheria)

Il dottor Árpád Tóth è uno dei più famosi pedagoghi Kodály della nuova generazione. Oltre alla sua attività quotidiana in una scuola secondaria di belle arti e arti applicate, è professore all’Accademia Liszt di Budapest e Kecskemét e professore aggiunto all’Università Partium in Romania. Dirige il più grande coro comunitario in Ungheria, “Csíkszerda”, ed è il direttore artistico di straordinari progetti di canto come la “Lunga notte dei cori” e la “Barefoot Opera Society”.
Compagnia dell’Opera”. Árpád ha un’esperienza pedagogica rilevante a tutti i livelli e con diversi gruppi di età. Ha anche condotto corsi in quattro continenti e in più di 30 paesi.

Verena Unterguggenberger (Austria)

Verena Unterguggenberger è pedagoga, conferenziera e autrice. Ha studiato fisarmonica, flauto, musicologia, EMP e direzione di banda al Conservatorio di Stato della Carinzia. Oggi lavora per le scuole di musica della provincia ed è l’autrice del metodo GANZ in der Musik®. “Lavoro con le persone per offrire loro un modo per trovare e percorrere la propria strada nella musica. Penso che non possiamo insegnare nulla ad una persona. Ma possiamo aiutarla a scoprirla dentro di sé. Il mio interesse è insegnare una lezione che aiuti altre persone a scoprire”.

Motje Wolf (UK)

La dott.ssa Motje Wolf ricopre la carica di VC202020 Docente in Educazione presso la De Montfort University Leicester, Regno Unito. La sua ricerca si concentra sulla pratica degli insegnanti di musica. I suoi progetti attuali includono l’indagine sui modelli nell’educazione vocale (MOVE) e Enhancing Music Access (EMA). L’EMA mira a ricercare, migliorare e condividere le buone pratiche nell’insegnamento della musica, concentrandosi su varie aree tematiche, come fare musica con i suoni e cantare. MOVE sta stabilendo modelli attuali e storici di educazione vocale. Il Dr. Wolf guida il progetto Music MESHGuide come Editor-in-Chief con l’obiettivo di condividere i risultati della ricerca con gli insegnanti di tutto il mondo e dirige il Music Education Research Group della De Montfort University. Inoltre, il dottor Wolf fa parte del comitato direttivo di ‘Singing in Music Education’ (gruppo speciale dell’Associazione Europea della Musica nelle Scuole). Il dottor Wolf lavora anche come solista professionista del mezzosoprano e canta come impiegato laico nella cattedrale di Leicester.

Aleksander Zielinski (Italia)

Il mondo sarà migliore se sarai stato importante nella vita di un bambino”. La dedizione nascosta dietro questa frase comincia a dare i primi frutti. Ormai un’intera generazione e quasi trentamila bambini hanno frequentato almeno un corso di coro, pianoforte o propedeutica con il maestro Aleksander Zielinski. Pianista, direttore di coro, specializzato in didattica musicale per l’infanzia, raccordo tra coralità professionistica ed amatoriale, è Diplomato con il massimo dei voti in direzione di coro e in pianoforte presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano e laureato con lode in musicologia presso l’Università degli Studi di Milano. Dedica alla didattica musicale per l’infanzia (dai 2 anni in poi) la gran parte dei propri impegni, elaborando, conducendo e curando decine di progetti corali nelle scuole milanesi. Collabora stabilmente con il Ministero del’Istruzione, Università e Ricerca come esperto di musica e con Yamaha Music Europe nel settore della formazione docenti tenendo corsi in Italia e all’estero. Ha diretto numerosissimi concerti corali presso importanti teatri e luoghi storici nella sua regione e nel nord Italia. Ha tenuto inoltre vari recitals come pianista solista e svariati concerti come pianista accompagnatore. E’ fondatore e direttore artistico di FonteMusica, una realtà che coinvolge nel panorama milanese otre quattromila tra ragazzi, cantori ed insegnanti. Ha iniziato la propria collaborazione con Mus-e nel 2018.