Relatori

 

Antonella Coppi (Italia)

Antonella Coppi, nata a Roma (Italia), il 13/10/1971. Attualmente è Docente Junior (RTD) e Ricercatore di Pedagogia Musicale e Musica di Comunità presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione – Università Libera di Bolzano. Dal 2000 è docente di Educazione Musicale – Facoltà di Scienze della Formazione Master – dell’Università degli Studi di Perugia e delle Università di Modena e Reggio Emilia nel campo della Pratica della Musica e dell’Educazione Musicale attraverso il Coro Universitario e l’Orchestra. Dal 2013 è Professoressa Aggiunta (temporanea) nello stesso ambito presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano. E’ stata Coordinatrice del Master in Educazione e Ricerca Musicale (Università degli Studi di Perugia) e Coordinatrice Scientifica per il progetto di ricerca “REMUS, Reggio Emilia, Musica Università, Scuola” (Università di Modena e Reggio Emilia, 2003 – 2008). Dal 2001, per il Ministero dell’Istruzione italiano, è coordinatrice di numerosi corsi di aggiornamento per insegnanti di Educazione Musicale nelle scuole italiane: è membro della più importante società internazionale di Educazione Musicale (ISME, IMC, ecc.). Dal 2010 è Referente per i progetti internazionali di El Sistema in Italia. È anche membro del Gruppo di Educazione Istituzionale per l’applicazione di El Sistema a Reggio Emilia: dal 2016 è Referente per ogni progetto relativo a El Sistema in Trentino-Alto Adige (Italia). Accanto all’attività didattica e di ricerca, svolge un’importante attività artistica come Direttore di Cori e Orchestre Universitarie, con oltre 400 concerti in Italia e in Europa: dal 2008 è Referente Scientifico del Coordinamento Nazionale dei Cori e delle Orchestre Universitarie in Italia. Dal 2000 è il referente italiano per il programma internazionale di canto della speranza per il coro e la danza dei bambini (Minneapolis, MN, USA). Dal 2004 è delegata dal Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia per le attività di Coro Universitario e Orchestra (Protocollo Unimore-Uniss). I suoi interessi di ricerca riguardano la pedagogia musicale e la didattica, con particolare attenzione al processo di insegnamento – apprendimento attraverso l’uso dell’esperienza vocale e corale. Il progetto di ricerca che sta sviluppando è legato a El Sistema ispirato Program n Italy con particolare attenzione all’approccio Community Music. Molte sono le partecipazioni a Conferenze Nazionali e Internazionali e le pubblicazioni.

 

Paolo Facincani (Italia)

Paolo Facincani è nato a Verona dove svolge la sua attività musicale. Ha diretto varie formazioni corali (polifonici, lirici, maschili, femminili, di voci bianche) in repertori di diverse epoche e generi. Ha insegnato nella scuola primari e secondaria di secondo grado, nei conservatori di Verona e Castelfranco Veneto. È stato coordinatore della Rete Musica del Comune di Verona dal 2009 al 2017. Ha diretto molte opere teatrali e oratori sacri per voci bianche e giovani in prima esecuzione. Ha collaborato con la Fondazione Arena di Verona in produzioni teatrali (Carmen, Tosca, Turandot, La Bohème, Pagliacci, Macbeth, Otello, Mefistofele) e concerti lirico-sinfonici (Carmina Burana, Mahler III sinfonia, Resurrexi, Bernstein Chichester Psalms, Mascagni Messa di Gloria) preparando il coro di voci bianche. Ha collaborato con la RAI e MEDIASET in programmi televisivi e radiofonici. Ha collaborato con cantanti pop (AL Bano, Elisa). Si è esibito più volte al Quirinale per il Presidente della Repubblica Italiana e in Sala Paolo VI per il Santo Padre. Si è esibito al Festival di Salisburgo.

 

Patrick K. Freer (Stati Uniti d’America)

Patrick K. Freer è professore di musica alla Georgia State University (USA) ed è Visiting Professor per l’autunno 2018 presso l’Universität Mozarteum Salzburg (Austria). Ha conseguito la laurea presso il Westminster Choir College e il Teachers College-Columbia University. Il Dr. Freer ha diretto o presentato in 39 stati e 23 paesi, tra cui la recente direzione ospite per il NW Division ACDA Youth Honor Choir del 2018 e il simposio corale del 2017 per la Bogotá Philharmonic Orchestra (Colombia). La sua direzione e le sue conferenze del 2018-19 lo portano in Austria, Germania, Inghilterra, Italia, Inghilterra, Slovenia e negli Stati Uniti: Georgia, Illinois, Kansas, Ohio, Texas e Utah. Il Dr. Freer è Associate Editor dell’International Journal of Research in Choral Singing, past editor di Music Educators Journal ed è membro del Comitato Editoriale per Update: Applications of Research in Music Education. E’ membro del Comitato Nazionale Permanente per la Ricerca e le Pubblicazioni dell’ACDA, è autore di 3 libri di testo, una serie di DVD per gli insegnanti, una vasta serie di video su Internet per i cantanti delle scuole medie, 17 capitoli/sezioni di libri e oltre 120 articoli in gran parte delle principali riviste nazionali e internazionali del settore.

 

Michael Fuchs (Germania)

Responsabile della Sezione di Foniatria e Audiologia e del Centro per gli impianti cocleari dell’Ospedale Universitario di Lipsia. Specialista in medicina ORL e specialista in fonatria e audiologia pediatrica.
Nato nel 1968 a Lipsia. Nel membro della gioventù Stomanerchor Lipsia. Ha studiato medicina umana all’Università di Lipsia. Canto privato con KS Christa Maria Ziese. Visite di studio a Berlino (Charité) e Vienna (AKH). Dottorato e abilitazione per lo sviluppo della voce dei bambini e dei giovani. A seguito di un bando per la cattedra universitaria presso l’Università di Greifswald nel 2009, è stato nominato professore straordinario e gli sono stati conferiti i diritti per l’insegnamento universitario presso l’Università di Lipsia.
Cura specializzata per cantanti e musicisti con disturbi dell’udito e della voce, cura specializzata delle voci dei bambini e dei giovani. Altri focus clinici e di ricerca: Voce dell’insegnante, oncologia del collo di testa, elaborazione uditiva centrale. Spettro chirurgico in fonochirurgia.
Ampie attività nazionali e internazionali di insegnamento e pubblicazione. Conferenze di fisiologia della voce presso le Università di Musica e Teatro di Lipsia e Weimar e presso l’Università di Halle/Saale. Direttore della Scuola di Medicina presso la Scuola Professionale di Logopedia della Federazione Internazionale di Lipsia. Medico di stato sassone per persone con disabilità uditive, logiche, linguistiche e vocali. Membro del consiglio della Società Tedesca di Foniatria e Pedudologia, del Collegium Medicorum Theatri, della Voice Foundation e del comitato consultivo dell’Arbeitskreis Musik in der Jugend. Fondatore e direttore dei simposi di Lipsia sulle voci dei bambini e dei giovani, editore della collana “Kinder- und Jugendstimme”. Presidente del Förderkreis Thomanerchor Leipzig.
Premio Johannes Zange della Società tedesca del Nord-Est per l’Otorinolaringoiatria e la Chirurgia Cervico-Facciale, Medaglia Gerhard-Kittel e Premio Karl Storz per l’Insegnamento Accademico della Società tedesca di Foniatria e Pedaudiologia, Targa Gustav-Wohlgemuth dell’Associazione dei Cori Sassoni. Sposato, un figlio.

 

Sonja Greiner (Germania)

Sonja Greiner è segretario generale dell’Associazione Corale Europea – Europa Cantat e membro del consiglio d’amministrazione della World Youth Choir Foundation.
Con il padre tedesco e la madre francese, così come i due fratelli, ha trascorso diversi anni della sua infanzia e della sua gioventù in Perù e in Ecuador (America Latina), imparando tre lingue contemporaneamente. In seguito ha trascorso un anno in Gran Bretagna (come au pair) e un anno a Metz, Francia (come assistente di lingua straniera).

Dopo aver studiato l’inglese e le lingue romanze (con francese e spagnolo) a Friburgo, in Germania, e un tirocinio biennale, Sonja Greiner è diventata inizialmente, all’inizio degli anni ’90, direttrice del Concorso Internazionale di Coro da Camera e del Festival Internazionale Musica Sacra di Marktoberdorf (Germania). In seguito è diventata segretario generale aggiunto e poi segretario generale di Europa Cantat (dal 2011 European Choral Association – Europa Cantat).
Sonja Greiner è stata membro del consiglio direttivo e tesoriere tra il 2000 e il 2013, prima all’European Music Council, poi all’International Music Council, ed è stata eletta membro onorario dell’International Music Council nel 2015.

 

Giorgio Guiot (Italia)

Giorgio Guiot è diplomato in pianoforte, musica corale, direzione di coro e composizione. Si occupa di didattica musicale, di musica corale e di progetti che portano la musica alle persone in difficoltà sociale, culturale, relazionale e comunicativa.
Ha diretto fino ad oggi numerose formazioni corali, tra cui I Coristi Torinesi, Incontrocanto, Musica Laus e Il Coro del Bric.
Dal 1992 al 2005 ha diretto i Piccoli cantori di Torino, con i quali ha partecipato a festivals, concerti, rassegne corali e registrazioni discografiche. E’ stato fondatore e Direttore Artistico dell’Associazione Cantascuola dal 1998 al 2012. Attualmente è direttore dei cori Cantabile zero18 (coro di bambini e ragazzi), CantabiLAB, Cantabile Fabbricadivoci, Collegio Santa Caterina di Pavia e PoliEtnico, il coro del Politecnico di Torino. Coordina inoltre le attività del CoroMuse e del Coro d’Argento.
Con i suoi cori ha collaborato con Josè Carreras, Cecilia Gasdia, Andrea Bocelli, Giuseppe Sinopoli, Claudio Abbado, Alain Guingal e John Mauceri, spingendosi a collaborazioni in altri ambiti musicali con Jovanotti, Giorgio Li Calzi e Tatè N’songan. Ha collaborato con prestigiosi direttori di coro quali Valeria Szebellédi , Voicu Popescu e Paulo Bernardino.
È regolarmente invitato a tenere concerti, corsi, convegni, seminari e stages corali e di didattica musicale in Italia e all’estero, con attività per bambini e ragazzi e percorsi di formazione e aggiornamento per insegnanti e musicisti.
Tramite l’associazione cantAbile onlus e rinnovArti opera per la realizzazione di progetti di educazione e di formazione, con particolare attenzione ai campi della comunicazione e della relazione, della ricerca e della salute, in collaborazione con specialisti in diversi settori della psicologia, della psichiatria, della neurologia, della foniatria e della filosofia.
Ha curato la revisione del metodo Cantar Leggendo di Roberto Goitre ed è autore di numerose pubblicazioni specialistiche nei campi della didattica musicale, della diffusione della Musica Corale e di studi sulla musica e il disagio.

David Johnson (Svezia)

David Johnson è un dottorando a tempo pieno in Pedagogia musicale presso l’Accademia di Musica di Malmö, Svezia, dal settembre 2015. Il suo dottorato di ricerca è incentrato sull’evoluzione delle pratiche e del repertorio canoro nelle scuole svedesi. David è un coordinatore di Singing in Music Education (SiME) (https://eas-music.org), un’organizzazione di ricerca europea che riunisce decine di ricercatori e professionisti dell’educazione vocale associati all’Associazione europea per la musica nelle scuole (EAS). L’obiettivo del SiME è guidare la ricerca internazionale collaborativa nel canto e creare piattaforme che abbiano un impatto sulla pratica in classe attraverso la ricerca e la comunicazione, la difesa delle politiche e la formazione degli insegnanti. David è stato anche coinvolto nella creazione del network canoro pan-nordico Sang i Norden (https://sanginorden.com) che riunisce cantanti, insegnanti e politici dalla Groenlandia alla Finlandia con un interesse condiviso nella promozione della cultura canora in contesti educativi sia formali che informali in tutta la Scandinavia.
Da dicembre 2017 David lavora come assistente redattore per l’International Journal for Education in the Arts (IJEA). È anche il redattore del prossimo libro, Confluence – prospettive di uno scambio musicale interculturale in Nepal (Lund University Press).
David Johnson ha conseguito un Master presso l’Accademia di Musica di Malmö in Pedagogia Musicale, un Master in Chitarra Classica presso il Conservatorio Reale Danese di Copenhagen, Danimarca, e un Bachelor of Arts, Philosophy (Honours) presso la McGill University, Canada.

 

Sanna Salminen (Finlandia)

Sanna Salminen è direttrice del coro per bambini Vox Aurea, uno dei cori più importanti della Finlandia, dal 2009. È anche un’educatrice musicale riconosciuta nel suo paese d’origine. Ha condotto numerosi workshop e conferenze in conferenze e festival internazionali negli Stati Uniti, Sud Africa, Tailandia e paesi europei. Lavora come docente universitario di Pedagogia musicale presso il Dipartimento di Educazione degli Insegnanti dell’Università di Jyväskylä. Si è laureata con una laurea presso l’Università di Jyväskylä nel 2004. La sua materia principale è stata l’educazione musicale e durante i suoi studi si è specializzata nella direzione d’orchestra e nella musica multiculturale. Si è esibita e ha diretto diversi gruppi strumentali e vocali di molti generi musicali. Salminen ha lavorato come formatrice vocale e assistente alla direzione del coro da camera Musica (1998-2005) e di Vox Aurea (1998-2007) e ha fondato il coro giovanile Ruamjai, da lei diretto dal 2000 al 2009. Sanna Salminen è noto per la pubblicazione di libri di musica ampiamente utilizzati scuola, arrangiamenti e composizioni. Come ricercatrice, il suo soggetto principale è la valorizzazione del coinvolgimento e del benessere attraverso gli hobby musicali. Nel 2018 ha ricevuto la medaglia Heinz Hofmann, il più alto riconoscimento dall’associazione del Coro Giovanile in Finlandia.

 

Helmut Schaumberger (Austria)

Helmut Schaumberger è assistente all’Università del Mozarteum di Salisburgo dove tiene lezioni di didattica e musica in classe. E’ coordinatore del programma di formazione per insegnanti e della Scuola di Educazione Musicale e Artistica (SOMA). Helmut Schaumberger ha conseguito un master in Educazione Musicale (Università della Musica di Vienna, 1997) e Lingua Tedesca (Università di Vienna, 1995). Dal 1998 al 2017 insegna Educazione Musicale e Lingua Tedesca in una scuola di grammatica austriaca. Ha diretto cori scolastici e diversi cori semi-professionisti. Attualmente frequenta un dottorato di ricerca presso l’Università del Mozarteum di Salisburgo. Il suo principale interesse di ricerca è il miglioramento dei corsi di formazione per direttori di cori giovanili e di cori di bambini. Come docente ospite ha tenuto corsi presso l’Università per la Musica e le Arti dello Spettacolo di Stoccarda (2015) e l’Accademia di Musica di Lubiana (2017). Nel 2017 Helmut Schaumberger ha fondato l’EAS-Special Focus Group SiME (Singing in Music Education), una piattaforma internazionale per scienziati e professionisti del canto nelle scuole.

 

Friedhilde Trüün (Germania)

In qualità di professore onorario di direzione di coro e di formazione vocale presso l’Hochschule für Kirchenmusik Tübingen, Friedhilde Trün organizza seminari per studenti e dirige i cori dei bambini del “Tübinger Neckarschwalben” e il Coro dei giovani di Tubinga presso la scuola di musica locale. Insegna agli insegnanti della scuola materna e elementare le basi della formazione vocale, che può essere implementata in modo giocoso con i bambini. Il suo manuale con DVD “Sing Sang Song I e II” serve innumerevoli leader del coro per bambini come base per la formazione vocale fantasiosa e ha ricevuto il premio musicale “Best Edition” nel 2010. La sua recente pubblicazione “Sing Sang Song III” con la formazione vocale per i giovani si occupa anche di cambiavalute. Il suo progetto “SingBach” con opere per bambini a Bach’schen e “SingRomantik” con arrangiamenti romantici per bambini è stato realizzato da Friedhilde Trün in numerose scuole primarie in Germania e Svizzera.

 

Riekie Van Aswegen (Sudafrica)

Il contributo di Riekie all’istruzione terziaria comprende l’insegnamento della musica per 26 anni, prima presso il Pretoria Onderwyskollege (Pretoria College of Education), seguito da una posizione di docente senior presso l’Università di Pretoria. La sua ricerca di dottorato si è concentrata sulle sfide del direttore nella scelta del repertorio per i cori di bambini. Il suo ultimo contributo scientifico è un capitolo pubblicato nel 2017; Setting the tone for critical supervision pedagogy. Attualmente è impegnata nella supervisione post-laurea e autrice di curricula terziari per la formazione degli insegnanti di Arti Creative.
È stata direttrice del Coro regionale dei bambini Jacaranda per 12 anni. Tra gli applausi in questo periodo ricordiamo l’esibizione alla cerimonia di apertura e chiusura della 17a Olimpiadi internazionali del coro a Giessen e due premi d’oro, nonché inviti a numerosi eventi internazionali, tra cui il Sympaatti Festival in Finlandia.
Riekie è coautore della collana Collage, di cui due sono prescritti dal Western Cape Province Department of Education, South Africa.
Compone e organizza opere per cori di bambini. È direttrice dell’ensemble SingFonix Male e del Laerskool Anton van Wouw Junior Choir (2017 Junior Choir vincitore di due concorsi nazionali sudafricani: ATKV Applous e il concorso televisivo Sing in Harmonie. L’ensemble vocale maschile SingFonix è stato premiato con l’oro e vincitore di categoria alle Olimpiadi corali del 2018.

 

Margré van Gestel (Paesi Bassi)


Margré van Gestel è un appassionato di musica dal 1976 con una specializzazione in bambini piccoli. Dopo aver conseguito la laurea come insegnante di scuola elementare ha conseguito il diploma di Orff Schulwerke (1978) una laurea superiore in Musica nell’educazione (Conservatorio Utrecht 1993). Come co-fondatrice della fondazione olandese Music on the lap – educazione musicale per la prima infanzia 0-4 – ha dato un contributo sostanziale al suo corso di formazione per insegnanti accreditato ed è stata presidente dal 2008-2013. Come pedagogo musicale organizza corsi di educazione musicale per genitori con bambini da 0 a 4 anni, corsi di “avventure musicali” per bambini da 5 a 7 anni, corsi di canto per bambini da 6 a 10 anni e ragazzi da 11 a 18 anni. Come direttore del coro guida bambini e adolescenti (cori della chiesa) e molte persone hanno sperimentato la gioia di cantare in uno dei suoi cori. Come specialista di salute mentale infantile che ora sta utilizzando anche il potere del canto e della musica per migliorare il rapporto genitore-bambino.
È stata segretaria e successivamente presidente della Fondazione olandese Toddlers and Music (1989-2001) e, dal 2002, segretaria del consiglio di amministrazione della Gehrels Music Education (Società nazionale olandese per l’educazione musicale). Margré è membro dell’ISME dal 1992, è stato presidente della Commissione per l’Educazione Musicale della Prima Infanzia (2010-2014) e membro del consiglio di amministrazione della Società Internazionale per l’Educazione Musicale (ISME) 2014-2018. Ha pubblicato su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a numerose conferenze e simposi dal 1992.

 

Motje Wolf (Regno Unito)

La dott.ssa Motje Wolf ricopre la carica di VC202020 Docente in Educazione presso la De Montfort University Leicester, Regno Unito. La sua ricerca si concentra sulla pratica degli insegnanti di musica. I suoi progetti attuali includono l’indagine sui modelli nell’educazione vocale (MOVE) e Enhancing Music Access (EMA). L’EMA mira a ricercare, migliorare e condividere le buone pratiche nell’insegnamento della musica, concentrandosi su varie aree tematiche, come fare musica con i suoni e cantare. MOVE sta stabilendo modelli attuali e storici di educazione vocale. Il Dr. Wolf guida il progetto Music MESHGuide come Editor-in-Chief con l’obiettivo di condividere i risultati della ricerca con gli insegnanti di tutto il mondo e dirige il Music Education Research Group della De Montfort University. Inoltre, il dottor Wolf fa parte del comitato direttivo di ‘Singing in Music Education’ (gruppo speciale dell’Associazione Europea della Musica nelle Scuole). Il dottor Wolf lavora anche come solista professionista del mezzosoprano e canta come impiegato laico nella cattedrale di Leicester.